• CHIESA CATTOLICA,  IN RILIEVO

    “12 APRILE 1947: CHIAMATEMI MADRE”

    … E in mezzo a questa luce soprannaturale, vedo un masso di tufo. Sollevata in aria, sopra quel masso, vedo con stupore ed emozione che appena si possono sopportare, una figura di Donna di Paradiso. E’ in piedi. Il mio primo istinto è di parlare, gridare, ma la voce mi muore in gola. Sul masso di tufo, non al centro della Grotta ma alla sinistra di chi guarda, proprio dove stanno inginocchiati i bambini, c’è veramente la Bella Signora, quella che invocano continuamente. Impossibile descriverne la bellezza e lo splendore. A chi mi chiede: “Come era bella la Madonna?”, spesso rispondo: “Pensa alla cosa più bella che tu possa immaginare.…